Vita consacrata: p. Sabbarese ad Assemblea Cism, in amministrazione beni responsabilità superiore e stile di povertà” “” “

L’amministrazione dei beni, la loro gestione in rapporto alla missione e la responsabilità in questo senso del superiore maggiore in ciascun Istituto è il tema dell’intervento tenuto questa mattina alla 55a Assemblea generale della Cism in corso a Bari su "Il denaro deve servire, non governare", da padre Luigi Sabbarese, Decano della Facoltà di diritto canonico dell’Università Urbaniana e responsabile dell’area giuridica della Cism. Tra le principali sottolineature, il rapporto tra superiore ed economi, "non meri tecnici, per non scindere l’economia dalla vita religiosa e dalla responsabilità politica delle scelte", le differenze dei loro uffici, "amministratore l’uno e gestore l’altro", la "responsabilità ultima del superiore maggiore nell’amministrazione dei beni" e l’aiuto che il consiglio provinciale può dare. "L’amministrazione è poi responsabilità di tutti – ha sottolineato – non solo delegata al superiore od economo, chiama in causa tutta la comunità chiedendole un certo stile nell’amministrazione connesso alla povertà, che rifiuta ogni forma di lusso, eccessivo guadagno, accumulazione di beni".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia