Donazioni sangue: Fidas, da domenica al via la campagna “C’è posta per te” per coinvolgere i giovani

I giovani donatori Fidas (Federazione italiana associazioni donatori di sangue) in Italia sono oltre 73mila, ma tra questi solo una piccola parte svolge qualche attività all’interno dell’associazione di cui fa parte. Per questo Fidas ha ideato una nuova campagna di comunicazione per la prima volta studiata per coinvolgere le nuove generazioni nella vita delle associazioni: “C’è posto per te” prenderà il via il 2 ottobre in occasione della VII giornata nazionale Fidas. Uno spot racconta, attraverso le storie di alcuni giovani, quali sono le attività che si possono svolgere all’interno delle realtà associative. Protagonisti proprio i donatori che già svolgono incarichi di vario tipo: Giorgia si occupa di promozione, Felice dell’accoglienza dei donatori, Tony dei social network, Valeria del sito web. Ma le possibilità sono ancora di più. “L’obiettivo della campagna – sottolinea il presidente nazionale Fidas Aldo Ozino Caligaris – è incentivare i giovani a trovare un proprio spazio attivo nelle associazioni invitando allo stesso tempo queste a elaborare strategie per coinvolgere i giovani in maniera fattiva. I dati raccolti mettono in luce, infatti, tra i donatori under 28 un ampio bacino di volontari su cui poter lavorare per assicurare un fondamentale ricambio generazionale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa