Diocesi: Aversa, giovedì inaugurazione la cappella del Tesoro della cattedrale

Giovedì 15 dicembre, alle ore 11.30, nella chiesa cattedrale di Aversa, sarà inaugurata la cappella del Tesoro delle Reliquie, chiusa per quasi un decennio per lavori di restauro architettonico e storico-artistico. “Si tratta del sacrario diocesano dove sono custodite le insigne reliquie dei santi patroni della città e diocesi”, spiega monsignor Ernesto Rascato, direttore dell’Ufficio beni culturali della diocesi di Aversa e delegato regionale dei Beni culturali ecclesiastici. Per l’occasione saranno presentati anche i lavori di restauro di quattro chiese mariane cittadine, restituite al pubblico culto grazie al contributo dei fondi otto per mille della Conferenza episcopale italiana: chiesa dell’Immacolata Concezione, chiesa S. Maria delle Grazie, chiesa S. Maria la Nova, chiesa S. Maria della Pietà. “La cappella del Tesoro – aggiunge monsignor Rascato – è dedicata alla Beata Vergine con i santi tutelari, mentre le quattro chiese aversane raccontano la storia e la bellezza di un popolo fortemente radicato nella fede cristiana con una grande devozione verso la Madre di Dio: l’Immacolata Concezione fu abbellita dopo la liberazione dalla peste del 1656, la Madonna delle Grazie ingentilita da generosità di grandi famiglie aversane, S.Maria La Nova testimone dell’arte bizantina e barocca fuori porta”.
All’inaugurazione “Tota Pulchra” interverranno monsignor Angelo Spinillo, vescovo di Aversa; Domenico De Cristofaro, sindaco di Aversa;Salvatore Buonomo, soprintendente archeologico, Belle Arti e paesaggio per le province di Caserta-Benevento; Giuseppina Torriero della Soprintendenza archeologico, Belle Arti e paesaggio per le province di Caserta-Benevento; monsignor Rascato. Modererà l’incontro Stefano Cavallo, coordinatore del “Censimento delle Chiese” della diocesi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori