Focolari: 50 anni di presenza del Movimento in Camerun tra il popolo Bangwa

Risale al 1966 l’arrivo dei primi focolarini medici a Fontem (Camerun). “Rispondere all’emergenza in cui si trovava allora il popolo Bangwa – si legge in un comunicato dei Focolari – diventò una priorità per tutto il Movimento”. Chiara Lubich “vi fece la prima visita nello stesso anno, accolta con grande festa dal re, il Fon Defang, dai notabili e da tutto il popolo. Vi ritornerà altre due volte”. Dal 14 al 17 dicembre, si terrà la celebrazione solenne del 50°, alla cui preparazione sono stati parte attiva i Fon e i responsabili delle istituzioni, “e che nell’ottobre scorso ha acquisito dimensione nazionale con la sua presentazione, a Yaoundé, al primo ministro Philémon Yang”. In programma il giubileo del college Our Lady Seat of Wisdom, “che con 500 allievi all’anno è tra i cinque migliori istituti pre-universitari nel sistema anglofono del Camerun; testimonianze sulla vita e il lavoro dei Focolari a Fontem; una conferenza internazionale sul dialogo interreligioso tra cristianesimo e religione tradizionale africana, nell’esperienza degli ultimi 50 anni tra il popolo Bangwa”. La celebrazione del 50° di presenza dei Focolari “è seguita con partecipazione dai Focolari nel mondo. La presidente Maria Voce ha accompagnato da vicino il cammino di preparazione, mentre a Fontem saranno presenti il copresidente Jesús Morán e i consiglieri centrali per l’Africa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori