Anno nuovo: mons. Spinillo (Aversa), “conservare nel cuore lo stupore” del Natale per “illuminare il nostro cammino”

“Gli otto giorni della festa del Natale stanno trascorrendo in serena letizia: con il Natale tutta la divinità entra in comunione con l’umanità. Domenica 1° gennaio 2017 celebriamo l’inizio del nuovo anno nel giorno della solennità di Maria Santissima Madre di Dio”, si legge in un comunicato della diocesi di Aversa che presenta il messaggio di fine anno con gli auguri per l’anno nuovo del vescovo, monsignor Angelo Spinillo, affidato ad un video su YouTube.

“Il Vangelo di Luca – invita a riflettere il presule – ci parla della circoncisione di Gesù, dono di Dio all’umanità, ma ci parla anche dello stupore dei pastori, che tornano alle loro case narrando a tutti quanto hanno potuto vedere, e di Maria, che conserva tutto questo nel suo cuore”. L’augurio a tutti è di “poter proseguire lungo il percorso intrapreso in questi giorni” conservando “nel nostro cuore lo stupore per tutto il bene che abbiamo sentito annunziare. Che questo stupore possa continuare ad illuminare il nostro cammino anche nel nuovo anno, con una consapevolezza che ci viene data da san Paolo apostolo nella lettera ai Galati: non siamo più schiavi, ma liberi, perché Dio ci ha chiamati ad essere suoi figli”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa