Diocesi: Venezia, giovedì una Messa e un libro in ricordo del patriarca Marco Cè a due anni dalla morte

Ricorre il 12 maggio il secondo anniversario della morte del patriarca emerito di Venezia, cardinale Marco Cè. La diocesi lo ricorderà nel pomeriggio di giovedì con un doppio appuntamento nella basilica cattedrale di S. Marco: alle 18 verrà presentato il libro “Il volto di Dio è amore misericordioso”, che raccoglie alcune sue meditazioni, mentre alle 18.45 il patriarca Francesco Moraglia presiederà la Messa. Il volume, promosso dall’Ufficio catechistico diocesano, è edito da Marcianum Press, curato da Luisa Bienati e impreziosito dalle riproduzioni di alcune icone realizzate da Maria Cristina Ghitti, monaca di Montesole (nel bolognese) e figlia spirituale del patriarca Marco. Raccoglie le intense meditazioni del card. Cè direttamente tratte dai testi originali da lui preparati in occasione di un corso di esercizi spirituali diocesani nel 2012. “E’ provvidenziale – racconta don Valter Perini, direttore dell’Ufficio catechistico diocesano – che questa serie di meditazioni sull’adorabile figura di Cristo esca nel cuore dell’Anno della Misericordia. Cè è stato un testimone esemplare della misericordia di Cristo”. Nel capitolo sui trent’anni di Gesù trascorsi a Nazaret, osserva don Perini – emerge la spiritualità del patriarca Marco, che amava la vita ‘nascosta’, il silenzio, l’umiltà, i gesti semplici e quotidiani”. Il cardinale Cè, “giunto al termine del suo servizio episcopale, si diede toto corde al ministero della predicazione e, in particolare, alla predicazione degli esercizi spirituali”, una “modalità concreta per continuare a servire con dedizione e amore di padre – da autentico patriarca – la Chiesa di Venezia”, scrive nella prefazione monsignor Moraglia . Così, conclude, “il cardinale ha potuto vivere fino alla fine la pienezza del suo sacerdozio, l’esser prete e vescovo per la gente”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori