Università: dal 7 all’11 settembre il Giubileo a Roma

300 relatori provenienti da tutto il mondo, oltre 1000  partecipanti, 20 sessioni di lavoro che toccheranno dai temi economici a quelli della comunicazione, dalla bioetica alla teologia, fino alla psicologia e alla finanza, una tavola rotonda che raggrupperà oltre 50 rettori giunti da tutti i cinque continenti, e infine l’udienza con Papa Francesco. Sono alcuni “numeri” del Giubileo delle università e dei centri e delle istituzioni dell’alta formazione artistica e coreutica, che si svolgerà a Roma dal 7 all’11 settembre prossimo e avrà come filo conduttore il tema “Conoscenza e misericordia. La terza missione dell’università”. L’evento è promosso dalla Congregazione per l’educazione cattolica in collaborazione con Ufficio per la Pastorale universitaria della diocesi di Roma, e il ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca. “Credo che il Giubileo delle università sia un momento importante – spiega il vescovo Lorenzo Leuzzi, delegato per l’Ufficio diocesano per la Pastorale Universitaria – perché offre un’occasione per andare ancora più in profondità sul tema della misericordia e dunque il tentativo di passare dalla misericordia assistenziale al quella progettuale”. L’evento si aprirà il 7 settembre alle 15 con la cerimonia inaugurale presso l’Aula Magna della Pontificia Università Lateranense, che vedrà la presenza del Premio Nobel per la Fisica Claude Cohen-Tannoudji e di Peter van Inwagen docente all’università statunitense di Notre Dame. Tanti gli appuntamenti previsti. Sabato 10, in piazza San Pietro, l’udienza giubilare con il Papa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia