Cardinale Comastri: Madre Teresa, “una cristiana al 100%. Ti faceva vergognare di essere egoista”

Madre Teresa è stata “una cristiana al 100 per cento”. Il cardinale Angelo Comastri, che ha incontrato tante volte la fondatrice delle Missionarie della Carità e ha recentemente pubblicato il libro “Ho conosciuto una santa”, parla della canonizzazione della religiosa, che si svolgerà domani a Roma. “Madre Teresa ogni volta che incontrava le persone lasciava un segno nel cuore e sicuramente la canonizzazione lascerà il segno nel cuore di tanta gente ricordandoci la testimonianza che ci ha dato”, afferma il porporato a Radio Vaticana. Madre Teresa “ti faceva vergognare di essere egoista. Ti accorgevi che l’egoismo stride, è assurdo! Perché tutto quello che abbiamo lo dobbiamo condividere”. Comastri aggiunge: “La santità è lo scopo della vita di tutti; la santità non è altro che vivere la carità, vivere donando, perché lei diceva sempre ‘siamo stati creati per amare ed è amando che si raggiunge lo scopo della vita; ed è amando che si raggiunge la felicità’”. Il cardinale aggiunge: “Non dobbiamo mitizzare Madre Teresa. Era semplicemente una cristiana: una cristiana al 100%! Quando un gruppo di professori americani andarono a Calcutta dopo il Nobel per la pace, rimasero colpiti nel vedere la sua carità. Le dissero: ‘Madre, tornando a casa, noi dobbiamo fare qualcosa? Anche noi vogliamo fare qualcosa. Cosa possiamo fare?’. E Madre Teresa, con semplicità rispose: ‘Tornando a casa, sorridete alla vostra moglie, sorridete ai vostri figli, perché l’amore comincia a casa’”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa