Cardinale Parolin: Madre Teresa santa “richiama comunità internazionale su povertà e ingiustizia”

“La canonizzazione di Madre Teresa, oltre che collocarsi in maniera molto appropriata all’interno del Giubileo della misericordia fino a diventare quasi un’icona della misericordia, è di grande attualità e va a richiamare l’attenzione della Comunità internazionale, degli Stati e degli uomini sui temi della povertà, dell’ingiustizia, degli squilibri, delle sperequazioni”. Lo ha detto il segretario di Stato vaticano, cardinale Pietro Parolin, in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000. “Il Papa – ha aggiunto Parolin – ci offre tanti spunti ed elementi per superare” queste difficoltà e “impegnarci concretamente per uscire da questa situazione e assicurare a ciascuno una vita degna del suo essere figlio di Dio e persona umana”. “Una frase – ha concluso il cardinale Parolin – mi ha sempre impressionato: la carità è l’amore verso il prossimo e si fa concretezza nel momento in cui si passa dal ‘si deve’ al ‘io devo’. Credo che questa sia la chiave. La carità di uno suscita carità. Sicuramente è possibile fare quello che ha fatto Madre Teresa magari non con la sua intensità ma lei diceva ‘non è necessario fare le cose in grande con molta risonanza, basta che ognuno faccia nel proprio piccolo quello che può fare'”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa