Papa Francesco: Messa Madre Teresa, “ha fatto sentire sua voce ai potenti” per “loro colpe” per “crimini povertà”

foto SIR/Marco Calvarese

“Madre Teresa, in tutta la sua esistenza, è stata generosa dispensatrice della misericordia divina, rendendosi a tutti disponibile attraverso l’accoglienza e la difesa della vita umana, quella non nata e quella abbandonata e scartata”. Questo il segreto della santità della piccola suora albanese, canonizzata ieri mattina da Papa Francesco. La fondatrice delle Missionarie della Carità, ha ricordato nell’omelia della Messa il Pontefice, “si è impegnata in difesa della vita proclamando incessantemente che ‘chi non è ancora nato è il più debole, il più piccolo, il più misero’. Si è chinata sulle persone sfinite, lasciate morire ai margini delle strade, riconoscendo la dignità che Dio aveva loro dato; ha fatto sentire la sua voce ai potenti della terra, perché riconoscessero le loro colpe dinanzi ai crimini – dinanzi ai crimini! – della povertà creata da loro stessi”. In effetti, ha osservato il Santo Padre, “la misericordia è stata per lei il ‘sale’ che dava sapore a ogni sua opera, e la ‘luce’ che rischiarava le tenebre di quanti non avevano più neppure lacrime per piangere la loro povertà e sofferenza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa