This content is available in English

Consiglio d’Europa: seminario sulla dimensione religiosa del dialogo interculturale. Focus sulle migrazioni

“Quale ruolo per i gruppi religiosi e non religiosi” nel contesto delle “sfide e opportunità” legate ai migranti e rifugiati che arrivano in Europa: è la domanda al centro dello “scambio sulla dimensione religiosa del dialogo interculturale” che il Comitato dei ministri del Consiglio d’Europa ospiterà il 6-7 novembre prossimi a Strasburgo. Dopo le dichiarazioni istituzionali di apertura, sono previsti due approfondimenti: una tavola rotonda con testimonianze e dibatti per il tema “dall’accoglienza all’integrazione: il ruolo dei gruppi religiosi e non religiosi”, moderato dal metropolita ortodosso Emmanuel di Francia. Il secondo sarà dedicato al “ruolo dei gruppi religiosi e non religiosi nello sviluppo delle politiche migratorie”. In questo caso il moderatore sarà Bülent Şenay, docente di storia delle religioni e della cultura all’università Uludag, Bursa, in Turchia. Il presidente del ramo francese della comunità Sant’Egidio, Valérie Regnier, interverrà nel dibattito per raccontare le esperienze dei corridoi umanitari.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia