Diocesi: Termoli-Larino, domani assemblea su “In famiglia ciò che mi sta a cuore è la tua felicità: volersi bene, volere il bene”

Sarà “In famiglia ciò che mi sta a cuore è la tua felicità: volersi bene, volere il bene” il tema dell’assemblea diocesana in programma per domani, sabato 25 novembre, dalle 18.30, nell’auditorium “san Giovanni Paolo II” della parrocchia di santa Maria degli Angeli di Termoli. “L’iniziativa – si legge in una nota – si propone di approfondire e di stimolare il confronto su quanto venuto fuori dai contributi del convegno dell’anno pastorale che pone al centro proprio l’accompagnamento della famiglia nell’educazione degli adolescenti”. “L’obiettivo – prosegue la nota – è quello di coinvolgere e far partecipare tutti, nella forma più vera e costruttiva, al dialogo comunitario e di impegno pastorale”. La riflessione sarà accompagnata dall’intervento di Mimmo Armiento, psicologo e psicoterapeuta con una lunga esperienza nel settore della formazione in vari contesti professionali. “Non vogliamo lasciare soli i genitori dei ragazzi nel loro compito educativo”, ha affermato il vescovo di Termoli-Larino, mons. Gianfranco De Luca. “Spesso riusciamo a coinvolgere in qualche incontro in parrocchia i genitori dei bambini, ma è molto raro coinvolgere i genitori degli adolescenti. E spesso – osserva il vescovo – questo dipende dal fatto che hanno timore di venire criticati, ritenuti responsabili delle intemperanze e delle follie dei loro figli: dobbiamo far loro sentire, invece, tutta la nostra vicinanza, la nostra disponibilità a collaborare”. “Saremo credibili per i genitori se ci sentiranno parlare non soltanto di ciò che vivono i loro figli, ma anche di ciò che vivono loro. Devono poter sentire il nostro calore, la nostra empatia e attraverso di essa, la tenerezza di Dio”, conclude mons. De Luca.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa