Azione Cattolica: mons. Semeraro (Albano), “dobbiamo superare individualismo e narcisismo, vere malattie della nostra epoca”

“Il Papa ci insegna che spesso occorre giungere a un com-promesso dove ciascuno si con-promette, secondo quel ‘processo’ che Francesco richiama più volte nell’Evangelii gaudium. Prendere l’iniziativa, coinvolgersi, accompagnare e fruttificare sono tappe di un percorso faticoso: ecco perché dobbiamo superare sia l’individualismo che il narcisismo, vere malattie della nostra epoca”. Così mons. Marcello Semeraro, vescovo di Albano e segretario del Consiglio dei cardinali, è intervenuto stamane a Roma alla due giorni “Ascoltare per camminare. L’Acr per un nuovo protagonismo di tutti i battezzati”, il seminario promosso dall’Azione Cattolica dei ragazzi. Intervenuto al Pontificio Collegio Spagnolo, il segretario del Consiglio dei cardinali ha sottolineato l’importanza della sinodalità della Chiesa, “un concetto che per definizione ed etimologia è plurale e non singolare. Nel Nuovo Testamento – ha osservato – il verbo ‘synodeuo’, vuol dire essere in cammino insieme e il sostantivo synodìa ha il significato di comitiva”. Secondo il vescovo di Albano, “questo è sufficiente per spiegare che il termine ‘sinodalità’ rimanda a un cammino fatto insieme, a un percorso comune e, in un senso più esplicitamente religioso, a un pellegrinaggio”. Nel suo discorso, mons. Semeraro si è detto convinto “che il passaggio decisivo che occorre fare è quello da una chiesa che riunisce concilii a una chiesa che vive conciliarmente”, spiegando di aver maturato questa convinzione durante il ministero episcopale nella Chiesa di Albano. “In quel frangente – ha raccontato – ho maturato la scelta di privilegiare la trasmissione della fede alle nuove generazioni attraverso alcune scelte pastorali, come la pastorale integrata, i consigli pastorali diocesani, quelli parrocchiali e vicariali. Ma anche con la formazione degli operatori pastorali oppure attraverso il paradigma della missionarietà”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori