Egitto, attentato Sinai: card. DiNardo (vescovi Usa), “attacco terroristico mostruoso”

(da New York) “La Chiesa cattolica negli Stati Uniti piange con il popolo egiziano in questo momento di tragedia”. È quanto ha dichiarato il cardinale Danile DiNardo, presidente della Conferenza episcopale degli Stati Uniti, commentando l’attentato nella moschea di Rawda, nel Sinai settentrionale, dove sono morte 235 persone e ne sono rimaste ferite oltre cento.
“Mi unisco ai miei fratelli vescovi nel condannare inequivocabilmente il mostruoso attacco terroristico contro persone innocenti in preghiera: gli atti terroristici non possono mai essere giustificati in nome di Dio o di qualsiasi altra ideologia politica”, ha continuato DiNardo che ha voluto ribadire quanto l’attacco in una moschea, “un luogo di culto, è particolarmente offensivo verso Dio”.
Assicurando le sue preghiere personali e quelle di tutti i confratelli vescovi, il cardinale ha auspicato che “questi atti di terrore e di grave malvagità e queste stragi cessino e siano sostituite da un rispetto genuino e reciproco per la dignità di ogni singola persona umana”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori