Israele: mons. Girelli, nuovo nunzio apostolico, presenta credenziali al presidente Rivlin

Mark Neyman/GPO

Ieri, 29 novembre, l’arcivescovo Leopoldo Girelli, nuovo nunzio apostolico in Israele, ha presentato le sue credenziali al presidente israeliano Reuven Rivlin nella residenza presidenziale. Lo riferisce il Patriarcato latino di Gerusalemme. Con il nunzio anche altri ambasciatori di nuova nomina in Israele: Magnus Hellgren dalla Svezia, Joao-Bernardo de Oliveira Martins Weinstein dal Portogallo e Bernardo Greiver dall’Uruguay. La nomina di mons. Girelli, da parte di Papa Francesco, a nunzio apostolico in Israele e delegato apostolico a Gerusalemme e in Palestina risale al 13 settembre scorso. Due giorni dopo, il 15 settembre, il presule è stato nominato nuovo nunzio apostolico a Cipro. Dopo aver prestato servizio come nunzio apostolico a Singapore, mons. Girelli sostituisce l’arcivescovo Giuseppe Lazzarotto, che ha prestato servizio in questa posizione dal 2012.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo