Diocesi: Roma, dal 31 luglio a Salerno il I Forum degli studenti universitari fuori sede

Aiutare i giovani a capire l’importanza dei loro studi universitari come aiuto futuro e valorizzazione concreta dei loro territori d’origine. Questo l’obiettivo del I Forum degli studenti fuori sede delle Università romane sul tema “La responsabilità delle nuove generazioni per uno sviluppo del mezzogiorno” che si aprirà il prossimo 31 luglio all’Università degli studi di Salerno, campus di Fisciano, fino al 2 agosto, promosso dall’Ufficio per la pastorale universitaria del Vicariato di Roma e dalle università di Roma, in collaborazione, tra gli altri, con l’Università di Salerno, la Presidenza del Consiglio, il Miur, la Regione Lazio e Roma Capitale. Il meeting è rivolto in particolare agli studenti delle regioni di Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia. Questo primo forum – spiega il vescovo ausiliare Lorenzo Leuzzi, delegato per la pastorale universitaria della diocesi di Roma – nasce dall’impegno delle università romane per “favorire l’accoglienza degli studenti fuori sede, ma anche per promuovere rapporti con le comunità d’origine di questi ragazzi”.  Il meeting si aprirà nel pomeriggio del 31 luglio nel campus di Fisciano. Il 1 agosto si svolgeranno due incontri. Nel primo i presidenti delle Regioni, Confindustria e altre realtà imprenditoriali si confronteranno sul tema “I progetti delle istituzioni e delle realtà imprenditoriali per il Mezzogiorno”. L’altro panel invece verterà su “Le proposte formative delle Università di Roma”. Nel pomeriggio i partecipanti si suddivideranno in quattro gruppi di studio. Il 2 agosto si aprirà con i saluti di mons. Luigi Moretti, arcivescovo di Salerno. Dopo le sintesi dei lavori, l’intervento del ministro per l’Istruzione Valeria Fedeli e le conclusioni di mons. Leuzzi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa