Diocesi: Matera-Irsina, nuove nomine di sacerdoti a partire dal 2 ottobre

Nuove nomine per i sacerdoti della diocesi di Matera-Irsina. A comunicarle è stato l’arcivescovo mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, che ha assegnato trenta nuovi incarichi e ha indicato una conferma. Entreranno in vigore dal prossimo 2 ottobre. Il parroco della cattedrale sarà don Domenico Falcicchio, che sarà anche amministratore della parrocchia di San Giovanni Battista. Decisi anche i cappellani dell’ospedale, padre Andrea Viscardi, e del carcere, don Biagio Plasmati. Il percorso diocesano in vista del prossimo Sinodo è affidato a mons. Filippo Lombardi. Rimane invece delegato arcivescovile dell’Associazione Madonna della Bruna, don Vincenzo Di Lecce. La Chiesa di Matera-Irsina, inoltre, dal nuovo anno pastorale potrà contare sulla presenza al Santuario della Madonna della Palomba di una comunità francescana con padre Sergio La Forgia rettore, al quale si affiancheranno nei prossimi mesi altri frati, che daranno vita a un luogo di spiritualità, di confessioni e di ritiri per gruppi parrocchiali. “L’arcivescovo, da quando è pastore di questa Chiesa locale, si è sempre mosso ascoltando le comunità pastorali e i confratelli sacerdoti nelle loro istanze e attese, nelle gioie e sofferenze assecondando l’ambizione di una Chiesa desiderosa di creare comunione, fraternità e collaborazione, anche oltre gli steccati parrocchiali – si legge in una nota della diocesi -. E per questa disponibilità, voglia di rinnovamento e attenzione all’intero territorio diocesano, l’arcivescovo ringrazia tutti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo