Avvenire: la prima pagina di domani 29 agosto. Vertice di Parigi, vaccini, bambina cristiana in affido a coppia islamica

“Avvenire” incentra il suo titolo principale sul vertice di Parigi per le migrazioni. Il piano Macron prova a rilanciare la cooperazione europea insieme all’Onu e ad alcuni Paesi africani. Il premier Gentiloni ribadisce però che l’Italia non rinuncerà ai salvataggi e all’accoglienza. Il fondo è a firma di Roberto Colombo, bioeticista dell’Università Cattolica, che analizza il tema vaccini: “Ci si è chiesti se le vaccinazioni ‘facciano bene’ o ‘facciano male’, lasciando nell’ombra la domanda più radicale e incisiva – non irrelata alla prima ma neppure esauribile in essa – se vaccinare sé e i propri bambini “sia un bene”, un “atto buono” che è giusto compiere e ci rende moralmente e civicamente virtuosi, oppure no. La vaccinazione – argomenta Colombo – è strumento ordinato al bene della salute che è, al medesimo tempo, un bene della persona e della comunità sociale oggetto della campagna vaccinale”. Al taglio, una fotocronaca per l’annuncio dell’Acea sul taglio della fornitura d’acqua a Roma di notte. Il secondo titolo è dedicato alla sconcertante vicenda di Londra, dove una bambina cristiana è stata data in affido a una coppia islamica, che ha cominciato a plagiarla. Spazio anche per l’inchiesta di Paolo Viana sull’Italia dei piccoli comuni e per una riflessione di Francesco Gesualdi sugli stranieri nel nostro Paese. Infine, un richiamo per la conferma del prossimo viaggio del Papa in Myanmar e in Bangladesh.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo