Cardinale Bassetti: mercoledì e giovedì visiterà i luoghi del terremoto di Lazio e Marche. Il programma dettagliato

Mercoledì 30 e giovedì 31 agosto, a un anno dal sisma che ha colpito l’Italia centrale, il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia e presidente della Cei, sarà in visita nei luoghi del terremoto di Lazio e Marche. “Il viaggio – si legge in un comunicato – sarà occasione per ribadire la vicinanza della Chiesa italiana alle popolazioni terremotate e per fare il punto sulla ricostruzione”. Mercoledì il card. Bassetti arriverà alle 8.30 a Rieti e incontrerà il vescovo mons. Domenico Pompili. Dopo la visita ad alcune realtà dell’economia locale raggiungerà Amatrice dove visiterà la “zona rossa” e sosterà al centro di accoglienza della Caritas. A seguire l’arrivo ad Accumoli, l’incontro con alcune famiglie e il pranzo. Nel pomeriggio l’arrivo al Sae di Pescara del Tronto dove sarà accolto dal vescovo mons. Giovanni D’Ercole. Di là visita alla zona terremotata di Pescara del Tronto. Presso il container del Comune di Arquata del Tronto incontrerà il sindaco e la giunta, quindi visiterà il Centro comunitario di borgo costruito da Caritas italiana e incontrerà i rappresentanti dell’amministrazione di Acquasanta Terme. A seguire una riunione di sintesi con i responsabili di Caritas diocesana, coordinamento interventi socio-economici post-sisma, ufficio ricostruzione, laboratorio della speranza e attività educative. Alle 17 la partenza per Montegallo, la visita alla frazione di Castro, l’incontro con il sindaco e l’amministrazione . In zona container di Balzo, l’incontro con famiglie e bambini, un breve incontro di preghiera e la benedizione con il Braccio del Beato Marco prima di riornare al Sae di Pescara del Tronto per la celebrazione eucaristica.
Giovedì 31 agosto alle 9 il card. Bassetti arriverà in località Muccia nell’arcidiocesi di Camerino-San Severino Marche, incontrerà il vescovo mons. Francesco Brugnaro per poi recarsi a Visso e incontrare sindaco e amministratori. A seguire l’arrivo a Camerino, l’incontro con il sindaco e le autorità e la visita al centro storico. Quindi l’arrivo a San Severino Marche, l’incontro con il sindaco, la visita alla zona terremotata, il pranzo e la partenza per Tolentino. Ad accoglierlo il vescovo mons. Nazzareno Marconi e il sindaco. Bassetti visiterà la concattedrale di San Catervo, il santuario di San Nicola e la zona di viale Vittorio Veneto, quindi partirà per Macerata dove arriverà in piazza  San Vincenzo Maria Strambi (piazza della cattedrale di San Giuliano, resa inagibile dal terremoto, e del santuario della Madonna della Misericordia, patrona di tutta la diocesi). Ad accoglierlo il vescovo mons. Nazzareno Marconi e il sindaco. Alle 18.30 la celebrazione eucaristica sul sagrato della cattedrale in occasione della festa del patrono, San Giuliano Ospitaliere, e la processione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo