Diocesi: Cosenza, da mercoledì novenario in onore della Madonna del Pilerio. Nel programma la veglia con le famiglie

Tutto pronto a Cosenza per le celebrazioni in onore della Madonna del Pilerio, patrona della città e dell’arcidiocesi. Dal 30 agosto la cattedrale bruzia sarà il centro del novenario che porterà alla festa, il prossimo 8 settembre, nel giorno in cui la Chiesa celebra la natività di Maria. Sarà la carità il tema del novenario, la cui predicazione è affidata ai novelli sacerdoti della diocesi. Fra le particolarità, si segnala il prossimo 5 settembre la giornata dedicata al beato Angelo d’Acri, in vista della sua canonizzazione prevista per il 15 ottobre. Il 6 settembre, invece, dieci laici verranno istituiti lettori e accoliti. Il giorno successivo, alla presenza dell’arcivescovo emerito, monsignor Salvatore Nunnari, si rinnoverà la veglia diocesana “per le famiglie e con le famiglie”, che si pone all’inizio del nuovo anno pastorale e che dà continuità al progetto diocesano che per un triennio vede svilupparsi la riflessione proprio sulla famiglia, alla luce dell’esortazione apostolica Amoris laetitia di Papa Francesco. L’8 settembre la celebrazione solenne mattutina sarà presieduta da monsignor Leonardo Bonanno, vescovo di San Marco Argentano-Scalea, diocesi suffraganea di quella di Cosenza-Bisignano, mentre la messa pomeridiana sarà presieduta dall’arcivescovo bruzio, monsignor Francesco Nolè. Le celebrazioni pomeridiane saranno trasmesse sulla radio diocesana Jobel In blu (www.radiojobel.it).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo