This content is available in English

Papa Francesco: in Myanmar e Bangladesh dal 27 novembre al 2 dicembre. Nel motto delle visite amore, armonia e pace

Accogliendo l’invito dei rispettivi capi di Stato e vescovi, Papa Francesco compirà un viaggio apostolico in Myanmar dal 27 al 30 novembre prossimi, visitando le città di Yangon e Nay Pyi Taw, e in Bangladesh dal 30 novembre al 2 dicembre, visitando la città di Dhaka. Il programma del viaggio sarà pubblicato prossimamente. Il logo della visita in Myanmar (ex Birmania) è un cuore, che simboleggia l’amore come tema che accomuna il cristianesimo e il buddismo, religione maggioritaria in Myamnar. Il nastro ha i colori della bandiera vaticana e del Myanmar, l’arcobaleno rappresenta la multietnicità del Paese, con 8 grandi tribù e 135 gruppi etnici. La foto del Papa con una colomba è il segno della sua volontà di essere messaggero di pace: “Amore e pace” è infatti il motto della visita del Papa.

Il motto della visita in Bangladesh è invece “Armonia e pace” (Shomprity & shanti in bangladese). Il logo rappresenta un uccello della pace; all’interno una croce e il fiore nazionale Shpala che simboleggia la vita e la speranza. L’uccello e il fiore sono anche il simbolo della Madre Terra, la casa comune. I colori verde, rosso e giallo sono i colori delle bandiere del Bangladesh e del Vaticano e simboleggiano l’amicizia di lunga data tra i due Stati, visto che il Vaticano è stato il primo a riconoscere l’indipendenza del Bangladesh nel 1971.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo