Solidarietà: associazione Cittadini del mondo, rientrano a casa i bambini bielorussi accolti a Cagliari

Rientrano in patria oggi gli ultimi gruppi di bambini bielorussi che hanno trascorso le vacanze estive in Sardegna ospiti delle famiglie aderenti al Progetto Chernobyl estate 2017 dell’associazione Cittadini del Mondo di Cagliari. I primi arrivi sono stati a giugno per le accoglienze della durata di tre mesi, mentre gli altri arrivi si sono avuti a luglio e agosto per soggiorni della durata di due mesi e di un mese. Le partenze a fine agosto consentono ai bambini di essere presenti regolarmente in patria il primo settembre per l’inizio dell’anno scolastico. Nei prossimi mesi i volontari saranno al lavoro per organizzare l’accoglienza dei bambini per il Progetto Natale 2017, quando le famiglie potranno ospitarli durante le festività natalizie e di fine anno. Quest’estate le accoglienze realizzate in Sardegna a vario titolo, come confermato anche dal Consolato onorario bielorusso, hanno superato le 100 unità. Il Console onorario Giuseppe Carboni, in un messaggio inviato alle famiglie accoglienti, ha sottolineato “la profonda riconoscenza delle istituzioni bielorusse nei confronti delle famiglie della Sardegna che con grande generosità ospitano i bambini di questa Repubblica” da oltre 25 anni: “Un vero e proprio esempio di efficace diplomazia popolare dal basso”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo