Discorso Mattarella: Acli, “saggio e proiettato al futuro”. “Bene le parole sul lavoro e il richiamo alla politica”

Le Acli “ringraziano il presidente della Repubblica Sergio Mattarella per il suo discorso di fine anno, un intervento condivisibile, saggio e proiettato verso il futuro”. È quanto si legge in un comunicato delle Associazioni cristiane lavoratori italiani. In particolare, le Acli “condividono le parole sul lavoro, la più grave questione sociale che chiunque vincerà le elezioni dovrà affrontare. Quello dei giovani e del lavoro è un tema caro alle Acli e decisivo per lo sviluppo del Paese”. Le Acli, si legge ancora nel testo, “apprezzano anche il richiamo alla politica e al ruolo di servizio che deve animare i partiti. Perché, prendendo spunto dalle parole del presidente della Repubblica, anche le Acli ribadiscono la necessità di basare la campagna elettorale su fondamenta cementate da realismo e realizzabilità dei programmi”.

 

 

 

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa