Germania: riconoscimento al gesuita Hans Langendörfer (Dbk) per il suo impegno nel dialogo tra scienza e fede

Anello d’onore della Società Görres al gesuita Hans Langendörfer, segretario della Conferenza episcopale tedesca per il suo impegno nel promuovere il dialogo tra scienza e fede. Fondata nel 1876 da un gruppo di ricercatori e giornalisti cattolici, la “Società Görres per la conservazione della scienza” ha riunito in questi anni un grande numero di scienziati e ha come obiettivo quello di promuovere la ricerca scientifica nel solco della tradizione cristiana.
“Non possiamo immaginare una Chiesa che non affronti le esigenze della ragione e che non è si interessi della scienza”, ha affermato sabato scorso il presidente dei vescovi tedeschi, card. Marx, durante la cerimonia di consegna dell’onorificenza. “Non possiamo credere senza pensare – ha aggiunto –, scienza e fede camminano insieme. E questo è quello che fa la Società Görres”. “Senza un’intensa riflessione non si può andare avanti – ha ricordato il card. Marx –. Questo è quanto p. Langendörfer fa nel suo servizio. Non rappresenta una Chiesa narcisista che ruota attorno a se stessa e dedica le sue energie alla propria autoconservazione. Padre Langendörfer rappresenta una Chiesa che ha una missione. Ce lo ricorda continuamente con il suo lavoro. Lo si avverte chiaramente che, quando si parla di scienza, il suo cuore ama essere lì. Non si concentra su ciò che non va bene, ma a su quello che va bene”.
La consegna dell’anello d’onore della Società Görres si è svolta sabato scorso, 30 settembre, in occasione della 121ª assemblea generale della società.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori