Salesiani: partita da Torino la 149° Spedizione missionaria

“A nome di Don Bosco e nella memoria della prima spedizione missionaria, andate e annunciate ai giovani e ai poveri del mondo la gioia di Cristo risorto!”. Con queste parole don Ángel Fernández Artime, X successore di Don Bosco, ha inviato in tutto il mondo i 25 Salesiani e le 11 Figlie di Maria Ausiliatrice (Fma) della 149ª Spedizione missionaria salesiana. La celebrazione, svoltasi ieri, 30 settembre, nella basilica di Maria Ausiliatrice a Torino, ha visto la partecipazione anche di madre Yvonne Reungoat, superiora generale delle Fma, e di numerosi concelebranti. “Fantasia, creatività, coraggio apostolico, pazienza nell’attesa, entusiasmo nell’amore – riferisce l’Ans, l’agenzia salesiana – saranno questi alcuni dei tratti necessari ai missionari per essere tra i giovani, specialmente quelli più poveri, segni e portatori di salvezza” come è stato ricordato nella cerimonia di consegna del mandato missionario. In precedenza, nell’omelia don Artime ha ricordato ai missionari di aver ricevuto “una parte” dello stesso spirito che fu di Don Bosco e di Madre Mazzarello. È proprio quello spirito, ha affermato, che li porterà non tanto a “fare, fare, fare…”, ma ad allargare ai giovani poveri di oggi l’abbraccio e la tenera umanità dei primi Salesiani e delle prime Fma. Dal X successore di Don Bosco anche l’esortazione a “non sentirsi padroni delle missioni, ma a servire, consapevoli di essere il vertice di una piramide capovolta. Fondamentale, in tal senso, sarà dunque l’ascolto, per sentire Dio e il grido del suo popolo”. Infine, sottolineando quanto sia significativa per il mondo la testimonianza di 149 spedizioni in 143 anni, don Artime ha citato alcune massime di Don Bosco per rinnovare l’invito a dedicarsi in primo luogo ai più bisognosi: “Siate missionari tenaci e coraggiosi dai piccoli e degli ultimi”. Dei 25 Salesiani missionari che hanno ricevuto il mandato ieri, cinque proseguiranno la loro formazione missionaria attraverso un corso offerto dall’Università Pontificia Salesiana, mentre gli altri, una volta espletate le formalità burocratiche, raggiungeranno subito le rispettive destinazioni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori