Brexit: Coldiretti, “a pagare il conto non sia l’agricoltura, settore chiave per vincere le nuove sfide Ue”

A pagare il conto della Brexit non deve essere l’agricoltura che è un settore chiave per vincere le nuove sfide che l’Unione deve affrontare, dai cambiamenti climatici all’immigrazione alla sicurezza. E’ quanto afferma Coldiretti in riferimento all’incontro tra i negoziatori britannico Dominic Raab e quello Ue Michel Barnier. “Nel prossimo bilancio dell’Ue indebolire l’agricoltura, che è l’unico settore realmente integrato dell’Unione, significherebbe minare – sottolinea Coldiretti – le fondamenta della stessa Ue in un momento particolarmente critico per il suo futuro. Il 90% dei cittadini europei secondo Eurobarometro – conclude Coldiretti – sostengono infatti la politica agricola a livello comunitario per il ruolo determinante che essa svolge per l’ambiente, il territorio e la salute, secondo la Consultazione pubblica”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa