This content is available in English

Consiglio d’Europa: Tbilisi, conferenza sulla tutela dei diritti umani e la lotta alla corruzione nello sport

(Strasburgo) “Quali misure potrebbero essere adottate dalle autorità pubbliche per affrontare le violazioni dei diritti umani nel contesto dello sport? Come sostenere gli sforzi del movimento sportivo per proteggere e promuovere i diritti umani? Quali sono gli ostacoli per condurre una lotta più efficace contro la corruzione nello sport?”. Saranno questi i temi al centro dei dibattiti della 15ma Conferenza del Consiglio d’Europa dei ministri responsabili dello sport, organizzata a Tbilisi (16 ottobre, presso Hotel Biltmore, 29 Rustaveli Avenue), nell’ambito delle attività dell’Accordo parziale allargato sullo sport. In tale occasione, sarà tracciato un bilancio dell’attività normativa e delle politiche del Consiglio d’Europa nel campo dei diritti umani e della lotta alla corruzione nello sport. La conferenza sarà aperta dalla vice segretario generale Gabriella Battaini-Dragoni (nella foto) e dal ministro per lo Sport della Georgia, Mikheil Batiashvili. Il primo ministro georgiano, Mamuka Bakhtadze, interverrà all’apertura della conferenza.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa