Diocesi: Asti, domenica 21 l’ordinazione episcopale di mons. Prastaro

Fervono i preparativi ad Asti per l’ordinazione episcopale di mons. Marco Prastaro, che domenica prossima, 21 ottobre, darà così inizio al suo servizio pastorale come vescovo della diocesi di Asti. L’ordinazione di mons. Prastaro si terrà alle 15.30 in cattedrale. In questi giorni si stanno affinando gli ultimi aspetti legati all’accoglienza e alla logistica e per favorire il buon svolgimento della giornata che vedrà la presenza di circa 1.500 persone. In cattedrale saranno disposti circa 1.100 posti a sedere, con spazi dedicati alle autorità civili, ai vescovi, ai sacerdoti, ai religiosi e ai diaconi di Asti e Torino concelebranti. Uno spazio sarà dedicato ai familiari, parenti e amici del nuovo vescovo; un’area della Chiesa sarà inoltre riservata ai portatori di handicap e una sarà dedicata alla stampa. Nella chiesa verranno installati cinque maxi schermi per permettere di seguire più facilmente la celebrazione. Prastaro sarà ordinato vescovo da mons. Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino, mons. Francesco Ravinale, amministratore apostolico di Asti, e mons. Virgilio Pante, vescovo di Maralal (Kenya), diocesi dove don Marco Prastaro è stato vicario generale. Tra i concelebranti ci saranno anche il cardinale Severino Poletto, arcivescovo emerito di Torino e già vescovo di Asti, e il card. John Njue, arcivescovo di Nairobi. Al termine delle celebrazioni si terrà un rinfresco preparato dalla pro loco di Costigliole nel cortile del duomo. Piazza Cattedrale e le strade limitrofe saranno interdette al traffico e alla sosta domenica dalle 13 sino a fine celebrazione e, per consentire un afflusso ordinato in chiesa, le porte della cattedrale saranno aperte ai fedeli a partire dalle 14.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa