Terra Santa: Custodia, inaugurata a Betlemme la Seconda edizione della Fiera del Libro

Nell’ambito delle celebrazioni per l’8° centenario della presenza francescana in Terra Santa, è stata inaugurata lo scorso 12 ottobre, presso il Terra Santa School di Betlemme, la seconda Edizione della Fiera del Libro dal titolo “Leggere è un’identità”, patrocinata dalla Custodia di Terra Santa. Lo riporta il sito della Custodia. Nel presentare l’iniziativa, il custode di Terra Santa, padre Francesco Patton, ha ricordato che “cultura e educazione negli ultimi otto secoli sono stati uno degli scopi più importanti e uno tra obblighi principali della Custodia di Terra Santa in Palestina. Abbiamo sempre cercato di aiutare i bambini e adulti ad imparare il valore della cultura, inteso a sviluppare le loro abilità e ad aumentare la consapevolezza nella loro identità per avere migliori opportunità in futuro”. Presente al taglio del nastro anche il ministro della Cultura palestinese, Ihab Bseisso, che ha elogiato gli sforzi della Custodia di Terra Santa per diffondere “conoscenza, amore e pace, sottolineando l’importanza della cultura nella vita delle persone. Oggi al Terra Santa College diciamo che la cultura prevale su muri, barriere e filo spinato. Oggi – ha detto il ministro – assistiamo a sforzi eccezionali nel quadro dei preparativi per candidare Betlemme a Capitale della cultura araba nel 2020. La presenza francescana sulla Terra di Palestina è diventata una componente essenziale dell’identità nazionale palestinese, considerata la stretta cooperazione dimostrata da questa Chiesa nei secoli passati, allo scopo di approfondire la conoscenza e rafforzare i legami sociali. Oggi diciamo – dopo otto secoli – che siamo orgogliosi di questa componente così autentica nella nostra identità nazionale. Possiamo anche aggiungere che questa stessa componente è una parte fondamentale delle nostre aspirazioni verso il futuro e verso la libertà”. Tra i partecipanti alla Fiera si registrano il Centro delle icone di Betlemme , la Libreria “ Cristo Re” e la Scuola di Ashh-Shuruq per ciechi, oltre ad altre varie istituzioni. “Questa Fiera del libro – ha spiegato padre Marwan De’des, direttore Terra Santa School – Betlemme – è un invito a tutti, senza eccezioni. La Fiera del libro comprende una vasta selezione di libri che trattano di filosofia, religione, politica. Ci sono anche libri di sociologia, educazione dei bambini e altri argomenti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa