Terremoto Centro Italia: Arquata del Tronto, un progetto di arte e teatro per gli studenti delle scuole

L’arte come centro del processo di rigenerazione e rinascita della comunità nel post-terremoto. È quanto si propone Arquata del Tronto, comune dell’ascolano colpito duramente dal sisma del 2016 che ha lanciato un progetto dedicato ai bambini dell’asilo, scuola elementare e media riuniti tutti nello stesso edificio scolastico. Grazie al contributo di Fainplast, azienda del territorio leader nella produzione di compound, e con il coordinamento dell’Associazione Culturale “Verticale D’Arte”, il progetto denominato “Arquata Arte Rigenerante” sfrutta la creatività dell’arte contemporanea di Cracking Art e del teatro della Fly Communications che entreranno nella scuola e coinvolgeranno i bambini per tutto l’anno scolastico, da novembre e maggio. “Cracking Art” crea da 25 anni animali in plastica che una volta usati nelle mostre vengono rigenerati così salvaguardare l’ambiente, e nel caso di Arquata, il suo ricco patrimonio storico artistico colpito fortemente dal sisma. La scuola e la palestra di Arquata sono le uniche strutture ricostruite ex-novo grazie alla Fondazione “La Stampa – Specchio dei tempi” e di fatto l’unico luogo di aggregazione del paese. Da sabato 20 ottobre una scultura di Cracking Art raffigurante una rondine farà il suo nido nel giardino della scuola di Arquata del Tronto, un nido collettivo e condiviso, che diventerà luogo di gioco e di incontro, attraverso l’arte, per i 70 bambini dell’asilo e delle scuole elementari e medie. Oltre alle arti visive, verrà inaugurato anche un progetto teatrale che da novembre a maggio coinvolgerà tutti gli studenti, grazie alla collaborazione con l’Associazione Culturale Fly Communications di Ascoli Piceno. I bambini saranno suddivisi in tre gruppi in base alle fasce d’età e il laboratorio teatrale non contemplerà solo la recitazione, ma anche il canto e la danza con l’obiettivo di creare un musical che li vedrà tutti coinvolti e che sarà presentato alla fine dell’anno scolastico. Lo spettacolo finale sarà anche l’occasione per raccogliere fondi che saranno poi impiegati per la realizzazione di un progetto utile alla città di Arquata del Tronto.L’inaugurazione del progetto avrà luogo sabato 20 ottobre (ore 10.30) presso il plesso scolastico “Specchio Dei Tempi” di Arquata Del Tronto (Ap).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa