Italia-Africa: Conte (premier), “pronti a sostenere la proposta Juncker per una nuova alleanza Europa-Africa”

(Foto: Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale)

“Siamo pronti a sostenere la recente proposta lanciata dal presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, per una nuova alleanza tra Europa e Africa basata su reciproci impegni per lo sviluppo e la creazione di posti di lavoro qualificati, in particolare per donne e giovani”. “L’Italia è pronta a fare la sua parte e a esercitare un ruolo da protagonista”. Lo ha assicurato questo pomeriggio il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, intervenendo alla chiusura della Conferenza ministeriale Italia-Africa.
Il premier ha parlato anche di sicurezza e stabilizzazione in Africa, tema rispetto la quale “affermare che la sicurezza dell’Africa è la nostra sicurezza – ha notato – non è retorica ma concreta realtà”. Si inserisce in quest’ottica l’impegno per la stabilizzazione della Libia e la conferenza di Palermo del 12 e 13 novembre. Un’occasione per “ribadire il forte e compatto sostegno della comunità internazionale al processo politico guidato dalle Nazioni Unite”. “Una conferenza per la Libia ma anche con la Libia – ha spiegato –, perché nessuna soluzione può essere sostenibile senza il pieno coinvolgimento e la piena assunzione di responsabilità da parte del popolo e delle istituzioni libiche”.
Conte ha anche sottolineato come sia “prioritario il contrasto agli estremismi violenti e ogni forma di terrorismo”. “La risposta – ha ammonito – non può essere solo securitaria ma anche e soprattutto umanitaria, orientata ala recupero di sacche di povertà e marginalizzazione in cui sono intrappolati troppi giovani”.
E salutando “con favore” l’elezione di una donna a presidente dell’Etiopia – “è un segnale incoraggiante” –, Conte ha assicurato l’appoggio dell’Italia per una giusta rappresentanza dell’Africa nel consiglio di sicurezza dell’Onu.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa