Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Papa Francesco apre il Sinodo dei giovani. Regno Unito, resa dei conti May-Johnson

Vaticano: il Papa inaugura il Sinodo dei giovani. 267 i padri sinodali, accanto a loro 34 ragazzi under30

Prende avvio oggi in Vaticano il Sinodo dei vescovi sul tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”. Questa mattina il Papa celebrerà la messa in piazza San Pietro e, nel pomeriggio, nell’aula del Sinodo, ci sarà una preghiera e il suo saluto iniziale. Durante la sessione inaugurale di domani – riferisce VaticanNews – oltre alla relazione del segretario generale del Sinodo, sarà poi illustrato l’Istrumentum laboris dal relatore generale nelle sue linee generali e poi, in modo introduttivo, avrà luogo la presentazione della prima parte. A partecipare al Sinodo sui giovani, sono 267 padri sinodali. Per la prima volta, inoltre, dopo la firma dell’accordo provvisorio tra la Santa Sede e la Repubblica Popolare Cinese, saranno presenti anche due vescovi della Cina continentale. Alla XV Assemblea generale ordinaria, che si concluderà il 28 ottobre, parteciperanno come uditori anche 34 giovani, fra i 18 e i 29 anni.

Indonesia: si scava ancora tra le macerie di terremoto e tsunami. 200mila senza acqua né cibo

Le squadre dei soccorritori continuano a scavare alla ricerca di sopravvissuti nell’Indonesia in macerie, piegata dal terremoto di magnitudo 7.5 di venerdì scorso che ha devastato l’arcipelago di Sulawesi. Sarebbero circa 1370 i morti nel disastro e oltre 100 i dispersi. Ma i soccorritori non si arrendono. La scossa di sei giorni fa era stata seguita dallo tsunami che ha travolto Sulawesi con onde alte più di 6 metri. Palu – capoluogo della provincia, uno dei centri più colpiti – non c’è praticamente più, spazzato via da terremoto e tsunami. Adesso tutti gli sforzi sono concentrati nei soccorsi ai feriti e ai sopravvissuti, che lottano con la fame e la sete, secondo le autorità e le organizzazioni non governative che operano sul posto. Circa 200mila persone sono in assoluta necessità di aiuto. Molti sopravvissuti sono alla ricerca di acqua potabile, cibo e dei pochissimi edifici, quasi del tutto crollati, che hanno ancora la corrente elettrica. Scatta anche il fenomeno sciacallaggio: si moltiplicano gli scontri tra la polizia e la folla all’assalto dei market.

Calabria: scossa di terremoto al largo della costa tra Palmi e Messina. Non si registrano danni

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 è stata registrata alle 3.23 di questa notte al largo della costa sudoccidentale della Calabria. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 11 km di profondità ed epicentro 12 km da Palmi (Reggio Calabria) e 25 da Messina. Non si registrano danni a persone o cose.

Regno Unito: giornata finale al congresso dei Conservatori. Theresa May replica a Boris Johnson

Oggi Theresa May si riprenderà la scena del congresso dei Tories a Birmingham con il discorso di chiusura dell’assise. Ma la vigilia ha visto i riflettori puntati tutti sul suo rivale numero uno per la leadership del Paese, Boris Johnson. Rivolgendosi ai sostenitori, che si sono messi in coda per ore per assistere alla sua conferenza, l’ex ministro degli Esteri ha lanciato lo slogan “chuck Chequers”, un invito a cestinare la proposta May per la Brexit, che prevede il mantenimento di una stretta relazione commerciale con l’Unione europea sulla base di nuove regole comuni. Con i suoi no, Bruxelles “vuole dimostrare ai Paesi che sognano di seguire l’esempio del Regno Unito, che non si può lasciare l’Unione europea senza subire conseguenze negative sul piano politico ed economico”, ha detto Johnson.

Stati Uniti: Trump ereditò 413 milioni di dollari provenienti dall’impero immobiliare del padre

Donald Trump a lungo si è promosso come un miliardario che si è fatto da solo, ma un’inchiesta del New York Times ha scoperto che il tycoon ricevette almeno 413 milioni di dollari provenienti dall’impero immobiliare del padre, gran parte dei quali frutto di operazioni di elusione fiscale. Il giornale – si legge su Euronews – parla di “vere e proprie frodi” che hanno aumentato enormemente la fortuna ereditata dal tycoon alla morte di Fred Trump nel 1999. “Le accuse di frode ed evasione fiscale da parte del New York Times sono false al 100% e altamente diffamatorie”, lo afferma in una nota pubblicata dal quotidiano un avvocato di Donald Trump, Charles J. Harder, in risposta all’inchiesta del giornale sui presunti raggiri usati dal tycoon per pagare meno tasse sull’eredità dell’impero immobiliare del padre. Trump, scrive il Nyt, ha declinato per varie settimane le ripetute richieste di commentare i fatti oggetto dell’articolo.

Media: audiovisivi, dal Parlamento Ue maggiore protezione per i bambini e freno alla violenza

Più protezione per i bambini dai contenuti pericolosi e limiti alla pubblicità non solo sui media audiovisivi ma anche sulle piattaforme come Netflix, Youtube e Facebook: queste le misure approvate dal Parlamento europeo ieri in aula a Strasburgo, con 452 voti a favore, 132 contrari, 65 astensioni. La modifica alla legislazione sugli audiovisivi, che dovrà ora essere adottata dal Consiglio dell’Ue, prevede anche almeno il 30% dei contenuti dei cataloghi delle piattaforme dovrà essere europeo. I siti di video on demand dovranno inoltre contribuire allo sviluppo delle produzioni audiovisive europee investendo nei contenuti o contribuendo ai fondi nazionali. Prevista anche una maggiore protezione dei minori dai contenuti che incitano alla violenza, all’odio e al terrorismo, mentre la violenza gratuita e la pornografia saranno soggette a limiti ancora più severi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo