Brexit: telefonata Conte-Tusk. Il premier, “uscita del Regno Unito dall’Ue avvenga in maniera ordinata, nell’interesse di cittadini e imprese”

In preparazione al Consiglio europeo in programma il 13 e 14 dicembre, il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, ha avuto un colloquio telefonico con il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk. Ne dà notizia Palazzo Chigi, in una nota nella quale viene indicato come oggetto della telefonata l’“art. 50” sulla Brexit. “Il presidente Conte – prosegue la nota – ha espresso profondo rispetto per il dibattito democratico nel Regno Unito, confermando al contempo l’esigenza che l’uscita del Regno Unito dall’Ue avvenga in maniera ordinata, nell’interesse dei tanti cittadini, tra cui molti italiani, e imprese coinvolti da questo processo”. “Confermata anche l’importanza di proseguire i lavori di preparazione allo scenario, poco auspicabile, di un recesso senza accordo, in stretto raccordo con i partner europei e con le Istituzioni dell’Ue”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa