Diocesi: Aversa, la Cappella musicale lauretana festeggia domenica i trent’anni di attività col tradizionale concerto di Natale

Saranno le note delle più celebri melodie natalizie ad accompagnare, domenica prossima, 16 dicembre, alle 19 nella cattedrale di Aversa i festeggiamenti per i trent’anni della Cappella musicale lauretana. “È sicuramente un anno particolare per noi – afferma il direttore don Massimo Ponticelli –. Ricordo che il 22 novembre scorso la Cappella ha celebrato il suo trentennale di fondazione con un vespro nella cappella del seminario vescovile, laddove tutto ebbe inizio. Sin da quando è nata, la corale anima tutte le celebrazioni episcopali in cattedrale. Tra le nostre finalità c’è sicuramente quella di promuovere la musica sacra, cercando di trasmetterne la conoscenza alle nuove generazioni anche attraverso l’esecuzione delle composizioni di grandi musicisti aversani come Cimarosa, Jommelli e Andreozzi”. “Era il 1987 – ricorda lo storico fondatore della Cappella, don Franco Grammatico –, ricordo che in occasione della ristrutturazione della cattedrale cantammo in coro l’Akathistos: dopo un po’ mons. Giovanni Gazza ci raggiunse e consegnò nelle mie mani la nomina a direttore di un costruendo coro polifonico della cattedrale. Successivamente, fu don Ernesto Rascato a suggerire la denominazione di ‘Cappella lauretana’, in onore della Madonna di Loreto”. Il concerto di domenica avrà un momento particolare. “Quest’anno dedicheremo un Ave Maria di Mendelssohn alla patrona della cappella, la Madonna di Loreto – afferma don Ponticelli –, un omaggio doveroso e sincero a Colei che da trent’anni protegge la nostra corale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa