Elemosineria apostolica: quattro puntate di “Cardine” sulle attività caritative di Papa Francesco

Parte domani, su Vatican News, il nuovo WebDoc a puntate del Dicastero per la Comunicazione intitolato “Cardine. Il WebDoc sulla Misericordia di Papa Francesco”. In prossimità del Natale, quattro brevi appuntamenti video sul portale informativo della Santa Sede per raccontare in presa diretta cosa c’è dietro alle attività dell’Elemosineria apostolica, guidata dal cardinale Konrad Krajewski che tutti nell’ambiente continuano a chiamare “don Corrado”. Pur occupandosi della distribuzione delle pergamene di benedizione ai fedeli, la struttura viene definita il braccio caritativo di Papa Francesco proprio perché conduce diversi progetti benefici a favore dei più bisognosi. Un’azione silenziosa svolta da diversi anni in sintonia con altre istituzioni quali la Direzione Sanità e Igiene del Governatorato della Città del Vaticano, capitanata dal professor Alfredo Pontecorvi, e l’Istituto di Medicina Solidale Onlus, presieduto dalla dottoressa Lucia Ercoli.

A partire dalla viva voce dei protagonisti, “Cardine” racconta storie di speranza con il piglio del reportage. La prima puntata è dedicata alla possibilità di riscatto vissuta da Enzo, un pluripregiudicato alle prese con i pasti per i senza tetto delle stazioni ferroviarie romane di Termini e Tiburtina. La seconda puntata, il 13 dicembre, narra dell’Ambulatorio Medico attivo sotto il Colonnato di San Pietro divenuto ormai un vero e proprio baluardo del diritto alla salute per i meno abbienti di Roma, siano essi italiani o stranieri. A seguire, il 19 dicembre, tappa a casa di don Corrado per seguire la preparazione dei panini destinati ai fruitori del servizio bagni e docce del Vaticano, aperto nel 2015 sempre sotto il Colonnato, e per incontrare Mario che ha ripreso in mano la sua vita dopo un infarto che lo ha portato a perdere il lavoro e a dormire per strada. Nella quarta puntata, il 20 dicembre, spazio al “camper di Papa Francesco”: l’ambulatorio mobile che porta ascolto e visite mediche specialistiche per bambini e famiglie nei contesti più estremi di Roma come le occupazioni, gli sfratti e i campi di accoglienza.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa