Emergenza freddo: Caritas Cosenza-Bisignano, ritorna “Accogli un fratello”. Domenica colletta nelle parrocchie per l’ospitalita dei senza dimora

“Gesù ha trovato riparo in una mangiatoia, sarebbe bello rendere ogni parrocchia una mangiatoia anche per uno solo di questi fratelli”. A scriverlo, in una nota indirizzata alle comunità parrocchiali, è la Caritas di Cosenza-Bisignano, che presenta per il secondo anno consecutivo l’iniziativa “Accogli un fratello”. Per domenica prossima è stata indetta una colletta, le cui offerte saranno destinate all’accoglienza dei senza fissa dimora nelle parrocchie “che dispongono di ambienti idonei”. Il progetto è coordinato dai volontari dell’associazione Casa Nostra. “Lo scorso inverno, grazie alle offerte della Giornata di carità in Avvento, che coincide con la terza domenica del tempo di preparazione al Natale, l’associazione Casa Nostra ha accolto 32 persone senza fissa dimora nel periodo di emergenza freddo e nel contempo ha continuato il servizio di Unità di strada”, recita il comunicato. La Caritas diocesana sottolinea come “forte della generosità riscontrata e restituita a questi poveri, il progetto viene riproposto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa