Rogo rifiuti al Salario: Costa (ministro ambiente), “non ci sono emergenze” per inquinamento aria. Appello a tutte le Regioni

“Non ci sono emergenze, ci sentiamo di rassicurare. Il che non vuol dire che il monitoraggio finisce, si sta continuando a fare”. Così il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, nel corso di una conferenza stampa al Tmb di via Salaria parlando dei dati di Asl e Arpa a seguito del rogo divampato nella notte nell’impianto dell’Ama per la gestione dei rifiuti. Quindi, il ministro ha aggiunto che “lascia perplessi che proprio quando si fa un lavoro e si prova a sistemare qualcosa parte l’incendio”: “Non faccio sillogismi, lasciamo lavorare la procura però ho il dovere di essere scocciato perché il lavoro si stava facendo per dare una risposta ai cittadini”. “Anche io come il premier Conte faccio un appello a tutte le Regioni. Adesso bisogna risolvere subito la questione dei rifiuti – ha sottolineato -, queste 800 tonnellate che ogni giorno arrivano qua e che devono trovare ospitalità altrove. Questo è l’elemento emergenziale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa