Politica: premier Conte, abbiamo scritto noi la manovra finanziaria non Bruxelles

“Non ho consentito che in Europa mettessero in discussione i punti qualificanti della nostra manovra finanziaria” e “devo dare atto a loro di non aver mai valutato nel merito le nostre proposte. L’interlocuzione con la Commissione europea ha riguardato i saldi finali, mai le misure contenute nella manovra”. Lo afferma il premier Giuseppe Conte nel corso della conferenza stampa di fine anno, rispondendo alle domande dei giornalisti di varie testate. Conte ha “rivendicato la natura populista di questo governo”, ribadendo la vicinanza dell’esecutivo alle attese dei cittadini. “Questa esperienza di governo funziona e continuerà a farlo perché si regge su un amalgama perfettamente riuscito del giallo e del verde”, risponde al giornalista che gli chiedeva quale fosse il colore prevalente nel governo. “I due colori rimangono distinti, ma si è creato un perfetto amalgama al quale contribuisco anche io”. E subito dopo: “Vi do una notizia: durante i numerosi vertici” tra le forze che sostengono il governo “non c’è mai stata una seria litigata o un’articolazione dialettica vivace. Forse siamo anche un po’ noiosi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia