Chiesa in Europa: a Riga il primo incontro della Commissione Ccee evangelizzazione e cultura

Si è svolto ieri, 15 marzo, a Riga (Lettonia) il primo incontro della Commissione Ccee evangelizzazione e cultura. Creata dall’Assemblea plenaria del 2017, questa nuova Commissione si articola in quattro sezioni: cultura, comunicazioni sociali, dialogo interreligioso e catechesi. “Questa Commissione – si legge in un comunicato diffuso oggi dal Ccee – testimonia l’impegno della Chiesa in Europa per l’evangelizzazione: l’offerta della gioia del Vangelo attraverso l’annuncio e la testimonianza di Cristo all’uomo europeo e alla cultura delle nostre società sempre più secolarizzate e in continuo e rapido mutamento”. I lavori, guidati dal presidente della Commissione, l’arcivescovo di Riga, mons. Zbignevs Stankevics, sono iniziati con una valutazione – per i vari ambiti della Commissione – del lavoro eseguito negli anni precedenti. Successivamente, i membri della Commissione hanno lavorato su ognuna delle quattro sezioni, elaborando alcune piste di lavoro per i prossimi anni da presentare alla presidenza della prossima Assemblea plenaria.
Vice-presidente della Commissione è mons. Grzegorz Ryś, arcivescovo di Łódź (Polonia). I vescovi invece responsabili delle sezioni sono: per il dialogo interreligioso mons. Brendan Leahy, vescovo di Limerick (Irlanda); per le comunicazioni sociali mons. Nuno Brás, vescovo ausiliare di Lisbona (Portogallo); per la cultura mons. Jesus Sanz Montes, arcivescovo di Oviedo (Spagna); per la catechesi mons. Đuro Hranić, arcivescovo di Dakovo-Osijek (Croatia). Il segretario della Commissione è don Mihails Volohovs, sacerdote della diocesi di Liepaja (Lettonia).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa