Acqua: Marocco, ad Er Rachidia incontro delle associazioni aderenti al progetto “Territoires engagés pour la résilience des oasis”

In occasione della Giornata mondiale dell’acqua, si è aperto ad Er Rachidia, in Marocco, l’incontro tra le associazioni aderenti al progetto “Tero – Territoires engagés pour la résilience des oasis”, finanziato dal Programma europeo di volontariato in aiuto umanitario (Euav). Ne dà notizia oggi la Focsiv, in una nota nella quale spiega che “l’obiettivo del progetto è il rafforzamento della resilienza delle comunità delle oasi dei tre Paesi del Maghreb (Marocco, Mauritania e Tunisia), in relazione ai rischi legati al cambio climatico, a partire dal coinvolgimento di giovani volontari locali”. All’incontro partecipano rappresentanti di France Volontaires (Francia), capofila di “Tero”, dell’Aofep – Association oasis Ferkla pour l’environnement et le patrimoine (Marocco), dell’Asoc – Association de sauvegarde de l’oasis de Chenini (Tunisia), dell’Association Tenmiya (Mauritania), del Cari – Centre d’actions et réalisations internationales (Francia), e di Focsiv (Italia). “Durante i due anni di progetto – prosegue la nota – si avvieranno attività di formazione per migliorare la capacità delle associazioni di coinvolgere i giovani come volontari nelle attività di preservazione ambientale delle oasi, per contribuire agli obiettivi di sviluppo sostenibile e in particolare all’obiettivo n° 13 dell’Agenda 2030”. I giovani saranno formati sulla riduzione dei rischi a livello locale, quali la prevenzione e gestione degli incendi, la desertificazione ed i sistemi di allerta precoce.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa