Maratona di Roma: Unitalsi, l’8 aprile da Abruzzo e Marche 17 atleti disabili in carrozzina. Sabato 7 Messa del maratoneta alla SS.ma Trinità

Alla XXIV Acea Maratona di Roma di domenica 8 aprile parteciperanno anche 17 ragazzi disabili provenienti dall’Abruzzo e dalle Marche. Grazie alla Asd Inix sport “insiemeper” e all’Unitalsi sezione marchigiana e abruzzese questi atleti speciali potranno vivere l’emozione di potere scendere in strada grazie a volontari e atleti che per ben 42 km li spingeranno fino al traguardo. Da diversi anni la Asd Inix sport promuove la partecipazione alla maratona di Roma di ragazzi disabili, quest’anno la società ha voluto coinvolgere anche Unitalsi, da sempre impegnata al loro fianco. Il gruppo di atleti abruzzesi e marchigiani con i loro “spingitori” partiranno nella griglia a fianco del pilota automobilistico, paraciclista, Alex Zanardi. Il gruppo verrà presentato il giorno prima, sabato 7 aprile, presso il Roma Convention Center, “la nuvola”, dove verranno anche consegnati i pettorali. “Siamo convinti – spiegano congiuntamente Giuseppe Pierantozzi e Alessandra Bascelli, rispettivamente presidente Unitalsi Marche e Unitalsi Abruzzo – che sarà una bellissima esperienza. Un vero e proprio sogno che si realizza grazie agli amici dell’Asd Inix sport e alla grande sensibilità degli organizzatori della Maratona di Roma”. “Non sarà importante il risultato finale, non ci saranno obiettivi di classifica – concludono –, ma solo la gioia di raggiungere il traguardo insieme e vivere una indimenticabile giornata di sport”. Alla vigilia della gara, sabato 7 aprile, nella chiesa della Santissima Trinità a via Condotti verrà celebrata la Messa internazionale del maratoneta (ore 18).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa