Policlinico Gemelli: da domani “Pasqua insieme”. Tre incontri letterari con Catena Fiorello

“Pasqua insieme” a Catena Fiorello per i degenti del Policlinico Agostino Gemelli di Roma. È il titolo dei tre appuntamenti culturali curati dalla nota scrittrice e autrice televisiva nell’ambito della rassegna letteraria “Ci leggiamo al Gemelli”. Obiettivo: far trascorrere con leggerezza i giorni delle festività pasquali ai degenti costretti a rimanere in ospedale. Domani alle 15.30,sarà presentato il libro “Tutti gli uomini di Francesco” di Fabio Marchese Ragona edito da San Paolo. Domenica 1° aprile, giorno di Pasqua, alle 18, sarà proposto il libro “Se ricordi il mio nome” di Carla Vistarini edito da Corbaccio. E infine, lunedì 2 aprile, alle 17, “Ti vedo per la prima volta” di Diego Galdino edito da Sperilng & Kupfer. L’idea della rassegna letteraria, il cui primo appuntamento si è svolto lo scorso 22 marzo, è nata dalla collaborazione tra la Fondazione Policlinico universitario Gemelli e la conduttrice televisiva e prevede un ciclo di incontri con scrittori e protagonisti del panorama culturale italiano. “Ci auguriamo”, spiega Catena Fiorello, che l’ospedale “possa offrire anche occasioni di dialogo ed esperienze culturali”. Il progetto è caratterizzato da una serie d’incontri e di spettacoli a cadenza mensile che trasformeranno la hall del Policlinico in un allegro salotto. Numerosi gli ospiti che affronteranno temi di attualità assieme a pazienti, personale medico e sanitario, studenti e volontari. “L’umanizzazione della vita ospedaliera è elemento caratterizzante del Gemelli” che, “oltre ad assicurare le migliori terapie, può essere anche un luogo dove fare cultura e favorire incontri e confronto di opinioni”, afferma il presidente della Fondazione Gemelli, Giovanni Raimondi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa