Diocesi: Caritas Trento, domani il convegno con l’arcivescovo Tisi per “riconoscere i segni dei tempi”

Sarà dedicato a “una società iperconnessa, eppure chiaramente disunita”, “popolata di reti tecnologiche, ma ugualmente vittima di individualismo diffuso”, il convegno della Caritas diocesana di Trento, in programma domani, sabato 10 marzo. Si svolgerà, dalle 8.45, nella sala della Filarmonica alla presenza dell’arcivescovo mons. Lauro Tisi. “Chiamati a riconoscere i segni dei tempi” è il titolo dell’iniziativa, introdotta dal direttore della Caritas, Roberto Calzà, che sottolinea “la fatica di stare e sostare coi poveri oggi, a cercare relazioni con l’altro, in un contesto perennemente in evoluzione, o involuzione”. Ai “segni dei tempi” sarà dedicata la relazione di Alberto Conci, docente di religione, mentre mons. Tisi traccerà alcuni “Orizzonti di carità nella diocesi di Trento”, sull’onda degli stimoli da lui stesso offerti in occasione della prima Giornata mondiale dei poveri, voluta da papa Francesco il 19 novembre scorso. L’invito a partecipare è rivolto, in particolare, agli oltre 600 volontari dei centri di ascolto territoriali e parrocchiali di Caritas e Fondazione Comunità Solidale. Il convegno sarà trasmesso in diretta streaming-video sul sito web www.diocesitn.it, sul profilo Facebook di Caritas e in diretta audio alla radio diocesana Trentino inBlu.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori