This content is available in English

Ue: nel 2017 accordata protezione a 538mila richiedenti asilo, un quarto in meno dell’anno prima. Germania Paese più accogliente

(Strasburgo) Sono 538mila i richiedenti asilo che nel 2017 hanno ottenuto protezione nei Paesi Ue e la Germania, da sola, ne ha accolti il 60%. Una cifra del 25% inferiore a quella del 2016. Lo rileva Eurostat con uno studio pubblicato oggi. La principale provenienza dei rifugiati è la Siria (175mila persone, un terzo del totale, di cui 124mila accolte in Germania), seguita da Afghanistan (101mila) e Iraq (64mila). Il secondo Paese per numero di persone che accorda protezione è la Francia (40.600), quindi Italia (35.100), Austria (34mila), Svezia (31.200). Le domande totali presentate nel corso dell’anno erano state 970mila. Molto diversa la percentuale di riconoscimenti di protezione internazionale a secondo della cittadinanza del richiedente: la protezione (asilo, status di rifugiato, protezione umanitaria…) è stato accordato al 94% dei siriani, al 92% degli eritrei, al 69% dei somali, al 60% dei sudanesi, e in misura minore a iracheni, iraniani, afghani, turchi, etiopi, gambiani e nigeriani.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo