Cei: Ufficio catechistico nazionale, a Roma il convegno per il XXV della creazione del settore del Catecumenato e l'”Eurocat Bureau”

“Far memoria della nostra vocazione a servizio dell’iniziazione alla vita cristiana, ravvivando i doni che abbiamo ricevuto per generare e accompagnare ‘chi è chiamato alla fede in Gesù e alla fraternità cristiana’, giovani e adulti, attraverso il Catecumenato e condividendo tra di noi uno sguardo nuovo sul presente e sul futuro”. È l’obiettivo del convegno nazionale, promosso a Roma il 28 e il 29 aprile, in occasione XXV della creazione del settore per il Catecumenato all’interno dell’Ufficio catechistico nazionale. “In una Chiesa viva: memoria e speranza”, il tema scelto per l’appuntamento che vuole “rendere sempre più ‘popolare’ il Catecumenato in comunità ecclesiali adulte nella fede, segno tangibile di una Chiesa viva, impegnate in una pastorale generativa che cura le relazioni e fa crescere in novità di vita”.
Sempre a Roma, dal 29 aprile al 1° maggio, si terrà un altro appuntamento riguardante il Catecumenato: l’“Eurocat Bureau”. Con la restaurazione conciliare del Catecumenato degli adulti, in Europa, negli ultimi anni ’60, sono iniziati gli incontri tra i rappresentanti di alcune nazioni intorno ad uno specifico tema per riflettere sulle sfide comuni e per stabilire modalità con cui dare maggior consistenza alle esperienze già in atto. Così nacquero le Giornate europee sul Catecumenato. Oggi le giornate sono denominate Congresso EuroCat: l’ultimo si è tenuto in Ungheria, a maggio 2017. Le giornate europee si alternano con una riunione denominata “Bureau”: un gruppo ristretto costituito da un delegato per ogni nazione con il compito di scegliere il tema per l’incontro e organizzarlo. Alla fine del mese di aprile, toccherà al Gruppo nazionale del Settore per il Catecumenato dell’Ucn-Cei, accogliere il Bureau, che si incontrerà a Roma per valutare il Congresso di Pécs (Ungheria 2017), per riflettere sulle nuove sfide per il Catecumenato in Europa e per definire il tema del Congresso Eurocat.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo