Alfie Evans: card. Betori (Firenze), “sia affidato all’amore dei suoi genitori”

“Il piccolo Alfie Evans sia lasciato affidato all’amore dei suoi genitori”. Lo ha detto l’arcivescovo di Firenze, card. Giuseppe Betori, ieri sera a Scandicci, pronunciandosi sulla vicenda del bambino inglese di 23 mesi affetto da malattia neurodegenerativa di cui non si conosce la causa. “Non possiamo non ricordare davanti al Signore, e come monito a tutta la società, il dramma dei suoi genitori, a cui viene impedito di prendersi cura del proprio figlio in nome di un astratto ‘miglior interesse’ stabilito da ospedali e tribunali”. Strutture che, ha ribadito il porporato, “si arrogano il diritto di stabilire il limite sotto il quale la vita non sarebbe più degna, addirittura ‘inutile’, un confine che chiunque potrebbe spostare fino a eliminare ogni imperfezione, in un folle disegno che sembra voler unire ideologie eugenetiche e obiettivi di risparmi sulla sanità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo