Alfie Evans: il padre Thomas chiede di pregare. Al figlio, “mi dispiace tantissimo”. Alle 13.30, ora inglese, dovrebbero iniziare le procedure per staccare la spina

“Hanno proposto di uccidere nostro figlio oggi alle 12 e adesso hanno infranto l’ordine e ci danno tempo fino alle 13.30 Per favore pregate”. È il post di papa Thomas Evans su Facebook che alle 12 aveva scritto “Alfie mi dispiace tantissimo”. Dai video postati su Facebook, si vede l’ospedale circondato di poliziotti. Gira anche un post: “Qualcuno faccia scattare l’allarme così dovranno fermare questo assassinio”. Precedentemente avevano anche fatto sapere che era stato loro negato l’incontro e la presenza con la dottoressa Mariella Enoc, presidente dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesu. I genitori hanno insistito che l’incontro potesse ancora avere luogo, prima di procedere. “A nostro figlio viene fatta una iniezione illegale con droghe letali per garantire la sua morte e questo è illegale in Gran Bretagna”. Dalla stanza dove si trovano i genitori con il piccolo Alfie hanno pubblicato un foto del loro bambino.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo