Germania: la Conferenza episcopale accoglie l’opportunità di un dialogo a Roma sulle Indicazioni pastorali su matrimoni interconfessionali ed eucarestia

Il Consiglio permanente della Conferenza episcopale tedesca (Dbk) “accoglie l’opportunità di un dialogo a Roma per chiarire e approfondire” i temi affrontati nelle Indicazioni pastorali su matrimoni interconfessionali ed eucarestia. “Lo scopo dell’incontro, dal punto di vista del Consiglio permanente, sarà di discutere e valutare gli aspetti pastorali e il contesto canonico anche dal punto di vista della Chiesa universale”. È quanto spiega una nota diffusa al termine dei lavori del Consiglio permanente della Dbk che si sono svolti oggi a Würzburg e sono ruotati attorno al dibattito sorto in merito alle Indicazioni pastorali. Il testo era stato approvato nell’assemblea plenaria di primavera e “come al solito, i membri della Conferenza episcopale tedesca hanno potuto presentare emendamenti (‘Modi’)”, che “sono stati integrati nel documento”, spiega la nota. Come deciso dalla Plenaria, la versione finale è stata accettata dai presidenti della Commissione dottrinale, della Commissione per l’ecumenismo e della Conferenza episcopale tedesca. Ora “il cardinale Reinhard Marx informerà i membri della Conferenza episcopale tedesca e le istituzioni competenti nella Curia romana”. Intanto è previsto che “su invito della Congregazione per la Dottrina della Fede” vadano a Roma insieme al presidente della Conferenza episcopale tedesca, anche l’arcivescovo di Colonia, cardinale Rainer Woelki, e il vescovo di Munster, mons. Felix Genn.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo