Nicaragua: la solidarietà dei Gesuiti del’America centrale ai manifestanti

La Provincia Centro-Americana dei Gesuiti e l’Università Centroamericana (Uca) in una nota emessa sabato scorso esprimono solidarietà al popolo nicaraguense dopo le dure repressioni di esercito e polizia contro i giovani che manifestano da giorni contro la riforma della previdenza. Si legge nella nota diffusa sabato scorso: “Condanniamo la violenza con la quale si sta rispondendo al legittimo diritto di tutti i nicaraguensi a esprimersi pacificamente contro le riforme al sistema di sicurezza sociale e in difesa di un’autentica democrazia. Condanniamo l’aggressione fisica esercitata in modo ingiusto e sproporzionato contro gli studenti e i cittadini”.
Proseguono i Gesuiti, anche a nome delle loro istituzioni: “Sommandoci all’appello del cardinale Leopoldo Brenes perché cessi la violenza, esortiamo a sopprimere la repressione contro la gioventù e i cittadini. Chiediamo che si avvii un dialogo nazionale che riconduca pacificamente il Paese nella direzione di uno sviluppo integrale, di giustizia sociale e ecologica”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo