Diocesi: mons. Semeraro (Albano) inaugura domani la nuova chiesa di Santa Caterina ad Ardea

Domani, vigilia della festa di Santa Caterina da Siena, con una Messa alle 17,30, il vescovo di Albano Marcello Semeraro inaugurerà la nuova chiesa del quartiere di Castagnetta, ad Ardea, dedicata proprio alla Santa. Alla celebrazione eucaristica parteciperanno il parroco don Paolo Palliparambil, i sacerdoti del vicariato territoriale di Pomezia-Ardea e del presbiterio diocesano, e i fedeli della comunità parrocchiale che da oltre trenta anni attendono la realizzazione dell’edificio di culto. La nuova chiesa sorge in un’area alle spalle dell’attuale edificio in via delle Scalette, in cui da tanti anni vengono svolte le funzioni religiose. La chiesa (circa 200 metri quadrati) è stata costruita anche grazie al contributo dei fondi 8×1000 che la diocesi di Albano ha destinato allo scopo, e grazie alle offerte dei fedeli. I lavori sono durati poco più di un anno e l’edificio è stato progettato con particolare riguardo all’aspetto bioclimatico, mediante l’utilizzo di strutture in legno lamellare per le tamponature esterne, tramezzature e coperture e l’installazione di pannelli solari e fotovoltaici per il contenimento del consumo energetico e il fabbisogno dell’intero complesso edilizio. La realtà parrocchiale della Castagnetta è nata nell’agosto 1979 quando l’allora arciprete parroco, don Aldo Zamponi, decise di celebrare la Messa in loco, mentre la parrocchia (il cui decreto di istituzione del vescovo Dante Bernini risale al 1986) è stata eretta nel 1988. Il 21 settembre 1989 la prima pietra per la nuova chiesa – simbolicamente prelevata dalla chiesa principale di Ardea, San Pietro apostolo – è stata benedetta da San Giovanni Paolo II, durante una visita della vicaria foranea di Pomezia e Ardea al Pontefice nella residenza estiva di Castel Gandolfo.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori